• Current

da Martedì, 09 Gennaio 2018 a Domenica, 14 Gennaio 2018

DAS KAFFEEHAUS

  • PRODUZIONE TEATRO STABILE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

    DI RAINER WERNER FASSBINDER

    DA LA BOTTEGA DEL CAFFÉ DI CARLO GOLDONI

    TRADUZIONE RENATO GIORDANO

    REGIA E ADATTAMENTO SCENICO VERONICA CRUCIANI

    CON FILIPPO BORGHI, ADRIANO BRAIDOTTIESTER GALAZZI, ANDREA GERMANILARA KOMAR, RICCARDO MARANZANAFRANCESCO MIGLIACCIO, MARIA GRAZIA PLOS

    E CON MAURO MALINVERNO (ATTORE OSPITE)

    SCENE E COSTUMI BARBARA BESSI

    DISEGNO LUCI GIANNI STAROPOLI

    DRAMMATURGIA SONORA RICCARDO FAZI

    FOTO DI SCENA SIMONE DI LUCA

     

Das Kaffeehaus di Rainer Werner Fassbinder è una riadattamento della commedia che Goldoni scrisse nel 1750 senza tradirne i sottotesti.

A portare in scena il lavoro è la Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Asciugando e rimodellando il plot goldoniano, Fassbinder accende i riflettori sul mondo di frequentatori della Kaffeehaus di Ridolfo, in cui un microcosmo d’individui si incontra e parla: discorsi che s’incentrano soprattutto sul denaro. Soldi che si contano e si scambiano addirittura ossessivamente. Certo si tratta anche di ideali, passioni, amicizie, relazioni, fedeltà, rispettabilità… ma ecco, anche per questo – sembra volerci dire l’autore – alla fine si deve pagare. La regia segue l’andamento drammaturgico del testo di Fassbinder: un graduale, lento, inesorabile smascheramento di una situazione che si rivela sempre più l'incontro/scontro di un gruppo di persone guidate dal desiderio del denaro e del potere.

NOTE DI REGIA
Nonostante si tratti di un’opera del 1969, la società che ne viene descritta essenzialmente non è molto diversa da quella che viviamo oggi, per questo la mia intenzione è di ambientarla in una Venezia contemporanea. Ci sembra che i personaggi nell’essenza interiore somiglino a molti protagonisti delle feste mondane che si danno sulle terrazze o nelle case eleganti del nostro Paese, dove si ostentano denaro, bei vestiti e una finta cortesia per celare invece disperazione, solitudine, violenza, desiderio di potere e infine sopraffazione verso il prossimo.
Veronica Cruciani

ORARI

MARTEDI, MERCOLEDI, GIOVEDI, VENERDI e SABATO20:30

DOMENICA16:00

  • Prezzi

    INTERO  € 19,00

    INTERO GIOVEDì SERA  € 15,00

    RIDOTTO*  € 14,00

    RIDOTTO** € 9,50

    DANZA E JAZZ  € 15 

    prevendita e prenotazione  € 1,00

     

    GRUPPI SCUOLA € 9,00

    Minimo 10 studenti. Prevendita e prenotazione non applicate