PROSA

PROSA

Dal 27 febbraio al 3 marzo 2024

Dall’omonimo romanzo Premio Strega 2015 di Nicola Lagioia, lo spettacolo racconta la storia della famiglia Salvemini: una saga familiare in cui le colpe dei padri si specchiano nelle debolezze dei figli.

5 marzo 2024

Lo spettacolo parla al pubblico di politica in senso alto, con il rigore della ricerca storica e la profonda leggerezza del riso e dell’ironia.

Dal 7 al 10 marzo 2024

Cos’è l’amore? Come lo si nutre? Lo spettacolo è il racconto di un triangolo amoroso: lui, lei, l’altra. È uno sguardo sull’Amore nelle sue pieghe dolorose e tormentate, in un mix sapiente  di tragedia e umorismo.

Dal 12 al 24 marzo 2024

Uno spettacolo matrioska. Un happening unico e irripetibile con ospiti diversi ogni sera.

Dall’11 al 14 aprile 2024

Poetica è una mappa “umanografica” dei paesi italiani, un viaggio alla scoperta di luoghi che conservano la memoria della gente che li ha abitati.

17 aprile 2024

Un tuffo nella vita di giovani ragazzi di periferia che si scontrano con i dolori, la noia e l’indifferenza di un mondo che spesso sembra voltar loro le spalle.

20, 21 aprile 2024

Una performance omaggio al film Blue di Derek Jarman.

dal 26 al 28 aprile 2024

Un outsider della scena musicale e d’autore italiana – attore, musicista e scrittore eclettico – amatissimo dal pubblico, Simone Cristicchi presenta il suo ultimo spettacolo, ispirato alla terza cantica della Divina Commedia.

Dal 14 al 19 maggio 2024

Un mito straordinario, che narra gli elementi di cui è fatta la cultura dell’uomo contemporaneo, lucidamente ne vede gli errori, i passi falsi, le trappole.

28, 29 maggio 2024

Cristi vive in affitto a casa di Giudi, sua migliore amica. Il rapporto tra le due ragazze si incrina negli anni soprattutto per via di un buco che occupa una parete della camera di Cristi, e che Giudi si è sempre rifiutata di far riparare. Quel buco è abitato. 

30, 31 maggio 2024

Se non siamo in grado di parlare della morte della zia meglio lasciare il sipario chiuso, e limitarci a ricordare come faceva le cotolette.

1, 2 giugno 2024

Radici riflette sul valore storico del movimento femminista in Italia e affronta il tema del rapporto genitori-figli e dell’eredità intergenerazionale.

Dal 6 al 23 giugno 2024

Una violenta denuncia delle istituzioni politiche e sociali del tempo, attraverso la parabola del suo eroe che, dall’irrazionale ribellione iniziale, raggiunge alla fine lucida coscienza della propria colpa.

SPETTACOLI PASSATI

Dal 22 al 25 febbraio 2024

Una conferenza esplosa, un mix incosciente tra musica tecnologica, teatro di figura, divulgazione scientifica e parole in libertà, un TED Talk senescente in salsa punk.

Dal 7 al 9 febbraio 2024

Campione mondiale di Slam Poetry Lorenzo Maragoni porta in scena con grande ironia il rapporto tra umanità e mondo digitale. 

5 febbraio 2024

Un concerto che rievoca suoni, sogni e canzoni del nordamerica.

Dal 30 gennaio al 4 febbraio 2024

L’amore tra due giovani: lei araba, lui ebreo. Due moderni Romeo e Giulietta. Lo scrittore e cineasta Wajdi Mouawad firma una storia potente e toccante sullo sfondo del conflitto israelo-palestinese.

Dal 26 al 31 dicembre 2023 & dall’11 al 28 gennaio

Un Modern Musical ambientato in una famiglia che assomiglia a quella di tante altre…

21 dicembre 2023

Quando si avvicinano le feste, cosa c’è di meglio che un po’ di bollicine drag per rendere frizzante lo scambio degli auguri e i tradizionali giochi di società?

17 dicembre

Una cena a base di ironica poesia per nutrire le emozioni a chilometro zero.

Dal 14 al 16 dicembre 2023

Tutto quello che il giovane talento comico Giuseppe Scoditti avrebbe voluto dire a Paolo Sorrentino ma che non ha mai osato dirgli. Fino ad oggi.

Dal 30 novembre al 3 dicembre 2023

Uno spettacolo straordinario di circo contemporaneo, illusionismo, musica e letteratura ideato da Circo el Grito e Wu Ming Foundation

Dal 2 al 26 novembre 2023

Michele Sinisi si addentra in una delle tragedie più pesanti del ventesimo secolo per offrire uno sguardo lucido sul presente e sulla nostra storia, una riflessione sulla vita prima e dopo Černobyl’.

Dal 25 al 28 settembre 2023

A 100 anni dalla nascita del suo autore L’Orestea riscritta da Giovanni Testori rivive in un monologo polifonico in cui il dialetto lombardo si mischia con lingue vive e inventate.

Dal 12 al 15 settembre 2023

Una lettura della storia di Maria che restituisce alla madre di Gesù la meravigliosa semplicità di una femminilità coraggiosa, la grazia umana di un destino che la comprende e la supera. Erri De Luca al vertice della sua sapienza narrativa.

Dall’8 al 18 giugno 2023

Un mito straordinario, che narra gli elementi di cui è fatta la cultura dell’uomo contemporaneo, lucidamente ne vede gli errori, i passi falsi, le trappole.